Sotto la Città – 1915 il cortometraggio

Posted on

Il Progetto

Le emozioni sono tutto ciò che abbiamo

e il loro ricordo

è tutto ciò che ci rimane.

Sotto la città – 1915 è un progetto cinematografico scritto e diretto da Domenico Tiburzi, attore e regista abruzzese. A dieci anni dal terribile terremoto che ha colpito la città di L’Aquila, il 6 aprile 2009, Tiburzi torna a parlare delle terribili conseguenze della calamità naturale sulle vite degli uomini di ieri e di oggi. Un cast d’eccezione che vede Lino Guanciale nei panni di Tito, protagonista di una storia che accomuna uomini di generazioni lontanissime fra loro.

https://www.produzionidalbasso.com/project/sotto-la-citta-1915-1/?fbclid=IwAR3Urnp5R_tkqDkf2DcfSyWc_dE-b2Aop6iyJCUoM3-IhdBqzcC8s3K-KaQ

Sinossi

Tito, rimasto sotto le macerie della città di Avezzano -colpita dalla catastrofe del terremoto del 13 gennaio 1915- viene svegliato in un momento di sonno da una forte scossa di terremoto. Questa nuova scossa terrificante, con riferimento al terremoto del 6 Aprile del 2009, provoca nuove distruzioni e Berardo si ritrova sotterrato dalle macerie in una stanza adiacente a quella in cui si trova Tito. I due, separati solamente da un muro, si accorgono l’uno dell’altro e intraprendono un dialogo dal sapore agro-dolce.

Le radici del racconto

Il cortometraggio “Sotto la Città – 1915” nasce dal desiderio di raccontare attraverso immagini la storia di Tito. Inizialmente scritto in forma di monologo teatrale, in occasione del centenario del terremoto di Avezzano del 13 gennaio 1915, è stato poi tradotto in libro; successivamente l’idea è stata quella di realizzare un cortometraggio che potesse raccontare una storia al limite del fantastico, ma decisamente dai toni umani e carichi di verità.
(Domenico Tiburzi)

MILO FILM

MILO FILM è un’associazione culturale nata dall’idea di Valeria Tuzii e Federica Di Marco, due giovani diplomate in produzione cinematografica, con il sogno promuovere l’arte audiovisiva e cinematografica italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *